G. Silbermann – 1749

Il celebre organaro tedesco ed amico di J.S. Bach, ebbe anche una ragguardevole produzione di ogni altro strumento a tastiera. Di fondamentale importanza la sua interpretazione del nuovo strumento a martelli, che mutuando interamente la meccanica del Cristofori su una struttura tipicamente tedesca contribuì alla diffusione dello strumento sul continente. Certamente Bach conobbe i suoi strumenti. Il nostro modello  è una replica da un originale storico conservato al Germanisches National Museum di Norimberga datato 1749.

LUNGHEZZA 235cm
ESTENSIONE FF – f
Share This